Il settore IT è in continuo cambiamento. Per mantenere o evolvere la propria posizione è necessario elaborare un nuovo modo di operare, offrendo i servizi IT in un modo totalmente diverso e gestendo i livelli di sicurezza e di compliance richiesti. Il Cloud offre oggi alle aziende IT una nuova opportunità di guidare l’innovazione. Netalia offre tutti gli strumenti per affrontare questa sfida, grazie a un’infrastruttura virtualizzata basata sulle tecnologie VMware, le più collaudate e diffuse al mondo.

Netalia è fra i primi Cloud Service Provider in Italia a ottenere il badge VMware Hybrid Cloud Powered che garantisce a partner e clienti la massima compatibilità con le installazioni on-premise basate su tecnologia VMware. Un ulteriore passo avanti a conferma della focalizzazione verso un Cloud pubblico e ibrido compatibile e sicuro, adatto a ogni esigenza di business con servizi infrastrutturali di qualità e strumenti specifici per distaccarsi dai rischi e dalle insicurezze dei provider generalisti.

“Nel nostro consolidato ecosistema di Partner, Netalia è un alleato prezioso per veicolare l’offerta Cloud e siamo orgogliosi che abbia ottenuto il badge VMware Hybrid Cloud Powered, grazie al quale potrà affiancare i partner di canale VMware nella trasformazione dei modelli IT verso il Cloud pubblico e ibrido indirizzando nuove opportunità concrete di business.” ha commentato Matteo Uva, Channel Manager di VMware Italia.

Netalia propone agilità IT reale con accesso alle risorse intuitivo e sicuro, altissima compatibilità, efficienza e riduzione dei costi. Il Cloud Netalia abilita un nuovo modello di IT in cui il software e i dati sono al centro del business con totale compatibilità on e off-premise e conseguente aumento dell’efficienza organizzativa, nuovi servizi, vantaggio e differenziazione competitivi.