Alcune riflessioni su come si sta trasformando l’IT in un articolo di Digital4Trade. Leggi l’articolo completo su Digital4Trade.

L’IT sta diventando sempre più importante per il business e quindi è chiaro che assume un ruolo strategico che un tempo non aveva e Netalia, cloud service provider italiano per l’impresa, si è posta l’obiettivo di supportare i clienti in questa fase. Come racconta Michele Zunino, CEO di Netalia, la società fin dall’inizio ha colto le potenzialità del cloud ed è per questo che l’azienda si è prodigata per offrire ai clienti il giusto supporto per garantire loro l’efficienza, abbattendo i costi di gestione e per porsi all’esterno e ai device mobili in maniera sicura.

La conferma arriva anche da dati Sirmi che indicano un aumento della spesa per il cloud del 20,9% sul 2013 con una tendenza alla crescita per il prossimo futuro. Secondo dati Istat, infatti, il cloud è adottato dal 40% delle aziende italiane con più di 10 addetti, ma non solo, le analisi sottolineano come le imprese si stiano spostando nel cloud per risparmiare sui servizi SaaS di communication e collaboration, ma anche per poter disporre di un piano di sicurezza, per il bisogno di un rinnovamento dell’infrastruttura IT o per l’esigenza di evoluzione dell’azienda stessa. Per far fronte a questo cambiamento, Netalia ha deciso di operare solo attraverso la rete di partner per offrire alle aziende un servizio di alta qualità e un’assistenza completa senza attivarsi direttamente sull’utente finale. I partner Netalia vengono poi supportati con programmi di formazione in modo che siano in grado di guidare i loro clienti nel cloud.