Netalia e DIBRIS (Università di Genova) insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud

by

dibrisFormazione e ricerca, partecipazione a programmi nazionali e internazionali, studio di metodologie innovative: grazie all’accordo quadro tra il cloud provider genovese e il dipartimento dell’ateneo nasce un fiore all’occhiello per lo sviluppo di progetti complessi, pronto a esportare la sua expertise su tutto il territorio nazionale.

Genova, 17 novembre 2016 – Netalia, il cloud provider italiano con sede a Genova, ha siglato un accordo con DIBRIS, Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università degli Studi di Genova. Insieme realizzeranno un “laboratorio di ricerca congiunto per lo studio e lo sviluppo di tecnologie informatiche in ambito cloud”. La collaborazione riguarderà sia l’area della formazione sia quella della ricerca.

Formazione – Nel campo della formazione Netalia metterà a disposizione il suo know how per lo svolgimento di tesi di laurea, per organizzare interventi formativi per gli studenti, per studi, ricerche e attività didattiche a supporto a supporto del corso di Laurea Magistrale in lingua inglese in Computer Science centrato sul tema di Data Science and Engineering. È prevista inoltre l’organizzazione di incontri e seminari per l’approfondimento di temi specifici, lo svolgimento di stage presso la sede Netalia e la collaborazione nella preparazione di materiale didattico e nella definizione dei programmi dei corsi.

Ricerca scientifica
– Nell’ambito della ricerca scientifica, Netalia e DIBRIS potranno partecipare a programmi di ricerca nazionali e internazionali, svolgere attività di ricerca congiunta relativamente a tecnologie e metodologie innovative nel settore del cloud e portare avanti attività di ricerca finalizzate all’evoluzione dei servizi Netalia. Il cloud provider genovese, attivo su scala nazionale, metterà a disposizione la sua infrastruttura per la realizzazione di progetti di ricerca complessi legati alla data science da parte del DIBRIS.

“Definire un modello di collaborazione con DIBRIS è per Netalia l’inizio di un importante percorso. Intendiamo infatti estendere ad altri Dipartimenti dell’ateneo genovese e di altre università nazionali così come ad altri enti di ricerca la possibilità di comprender e diffondere le metodologie cloud. Netalia crede nel valore di una rete territoriale in cui il mondo imprenditoriale, di concerto con l’università, possa attivare dinamiche virtuose di crescita, economica e tecnologica”, racconta Michele Zunino, amministratore delegato Netalia.

Per il professor Alessandro Verri, Coordinatore del Corso di Studi in Informatica gestito dal DIBRIS, “Con questo accordo intendiamo aprire il nostro corso di Laurea alle imprese capaci di cogliere le opportunità legate allo sviluppo delle nuove tecnologie informatiche, come il cloud. Allo stesso tempo intendiamo promuovere nuove forme di interazione con l’impresa che consentano ai nostri studenti di toccare con mano i vantaggi di coniugare una solida preparazione metodologica con esperienze pratiche su temi e tecnologie avanzate”.

Netalia per Genova – Netalia nasce e ha sede a Genova: la valorizzazione e il potenziamento del legame con il territorio di cui è espressione sono parte della sua strategia di crescita. Per questo, oltre all’accordo con l’Università, Netalia collabora con le Scuole Superiori, in particolare con gli istituti tecnici, con l’obiettivo di formare professionisti informati e competenti, e aggiornare i docenti in un’ottica di allineamento sullo stato dell’arte della tecnologia, coerentemente con gli obiettivi del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Informazioni su DIBRIS – Il DIBRIS è una struttura universitaria le cui attività di ricerca e formazione poggiano sui settori delle scienze e tecnologie Informatiche, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi. La missione del DIBRIS è promuovere e facilitare la creazione (ricerca), la trasmissione (didattica) e lo sfruttamento (trasferimento tecnologico) della conoscenza a livello nazionale e internazionale in tali ambiti.
Il DIBRIS coniuga competenze scientifiche e tecnologiche, configurandosi come dipartimento inter-scuola nell’ambito della Scuola Politecnica e della Scuola di Scienze MFN. Si pone quindi come punto di riferimento per le attività di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico in questi settori.

La rassegna stampa dell’accordo:

LineaEDP – “Netalia e l’Università di Genova collaborano per un laboratorio di ricerca sul Cloud”
TechWeekEurope – “A Genova nasce un laboratorio universitario di ricerca sul cloud
Tribuna economica giornale di economia e finanza – “Netalia ha siglato un accordo con DIBRIS
Universitari.EU – “Netalia e DIBRIS (Università di genova) insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud”§
01Net.it  – Netalia e Università di Genova insieme per lo sviluppo cloud
Genova24.it –  “Netalia e DIBRIS (Università di Genova) insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud
BJ Liguria – “Netalia e DIBRIS insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud
Liguria24 – “Netalia e DIBRIS (Università di Genova) insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud
Mentelocale – “Università e impresa insieme per un laboratorio di ricerca sul cloud
Genova Impresa Settegiorninews
Il Giornale del Piemonte e della Liguria – “Progetto con l’Università d Genova dell’azienda di Michele Zunino Netalia e DIBRIS insieme per un laboratorio di ricerca” (cartaceo)

I servizi cloud Netalia vengono distribuiti da Tech Data Cloud

by

Un accordo per offrire ai rivenditori Tech Data una proposta cloud italiana ad alto valore aggiunto

techdata_logoTech Data, leader mondiale nella distribuzione di prodotti, soluzioni e servizi informatici, annuncia l’accordo con Netalia, cloud provider italiano interamente focalizzato in servizi per la media e grande azienda.

Tech Data Italia ha riconosciuto in Netalia un provider di valore, capace di affiancare e completare con la sua unicità l’offerta di servizi cloud dei grandi player di mercato già in portafoglio. Grazie all’accordo di distribuzione Tech Data Italia mette oggi a disposizione dei suoi rivenditori un’ampia scelta in tema cloud che possa indirizzare al meglio le richieste dei clienti.

L’offerta Netalia
L’offerta di servizi cloud Netalia abbraccia tre aree operative: la prima è l’integrazione dell’infrastruttura, grazie alla disponibilità di Virtual Data Center (VDC) dedicati, o dell’estensione dei data center già operativi presso il cliente finale; la seconda è la continuità operativa e protezione del dato (servizi di disaster recovery e backup); la terza infine comprende tutti i servizi di collaboration (file share, videoconferenza).

L’infrastruttura
Netalia offre la garanzia di un’infrastruttura distribuita con un footprint nazionale, adotta tecnologie standard per l’erogazione dei servizi cloud e si distingue per un modello di distribuzione via canale. Il suo interlocutore finale è la media e grande azienda, dove la complessità dei processi richiede flessibilità e scalabilità dell’infrastruttura, difficilmente raggiungibili con soluzioni tradizionali.

La collaborazione con Netalia si colloca nell’approccio strategico di TD Cloud, divisione specializzata di Tech Data, che ambisce ad abilitare i propri clienti ad un’offerta Cloud ampia, differenziata e su misura affiancando soluzioni di vendor internazionali al meglio dell’offerta locale”, ha dichiarato Vincenzo Bocchi, Cloud Leader Tech Data Italia. “Netalia si propone ai rivenditori con un go-to-market chiaro di distribuzione e con un rapporto di partnership mirato a portare valore mediante soluzioni su misura, integrandosi appieno con la nostra proposta che è sempre più orientata alla focalizzazione delle competenze distintive dei nostri rivenditori ed alla creazione di nuovi modelli di servizio”.

Abbiamo individuato in Tech Data Italia un’opportunità di valorizzazione della nostra proposta, grazie al canale di partner già fidelizzato e all’unicità della nostra offerta, che si distingue in modo chiaro da quella di altri provider già in portafoglio”, afferma Alberto Clavarino, Direttore Commerciale Netalia.

________________________________________
Informazioni su Tech Data
Tech Data Corporation è uno dei maggiori distributori a livello mondiale di prodotti tecnologici, servizi e soluzioni. Le sue capacità di logistica avanzata e i servizi a valore aggiunto consentono a 115.000 rivenditori in oltre 100 paesi di soddisfare in maniera efficiente ed economicamente vantaggiosa le diverse esigenze di tecnologia dei clienti finali. Classificata 108a nella classifica Fortune 500® e annoverata tra le “World’s Most Admired Companies” di Fortune, Tech Data ha generato un fatturato pari a 26,4 miliardi di dollari nell’anno fiscale terminato il 31 gennaio 2016. Per saperne di più, visitate www.techdata.com, o seguiteci su Facebook e Twitter.

 

Rassegna stampa dell’accordo:
01NET – In Tech Data anche i servizi cloud di Netalia
ICT Business.it – Tech Data diventa distributore di Netalia
Startupper Magazine – Tech Data annuncia l’accordo con il cloud provider italiano Netalia
Trade Manager – Tech Data annuncia l’accordo con Netalia per i servizi cloud
Trade Manager – Tech data annuncia la distribuzione dei servizi cloud Netalia
ChannelBiz – Tech Data distribuisce servizi cloud Netalia
Tom’s Hardware – Tech Data Cloud distribuisce i servizi di Cloud Netalia
Top Trade – Tech Data CLOUD distribuisce Netalia
BitMAT – Tech Data Cloud distribuisce Netalia

 

Netalia sponsor di Lanterna 2.0

by

Free WiFi nell’area che ospita il monumento simbolo di Genova

lanternaGenova, 13 luglio 2016 – Netalia ha contribuito alla campagna di crowdfunding a supporto del progetto “Lanterna 2.0” e con la sua donazione è diventata sponsor dell’iniziativa che creerà un accesso Free Wifi alla Lanterna di Genova, il monumento simbolo del capoluogo ligure.

Nata a Genova, dove mantiene la sua sede, Netalia collabora attivamente con istituzioni, enti di ricerca, istituti scolastici per la formazione, lo sviluppo e la ricerca. Il supporto alla città e ai progetti innovativi sul territorio è uno dei valori di Netalia, fermamente convinta che Genova debba emergere come sede di innovazione digitale e tecnologica nel panorama nazionale e internazionale.

Lanterna 2.0
Il progetto Lanterna 2.0 è promosso dall’associazione Open Genova che da diversi anni propone e organizza progetti innovativi di interesse comune per la città. L’idea è quella di creare un accesso Free Wifi all’intero complesso monumentale della Lanterna, incluso il suo museo e la passeggiata di circa 800 metri. Queste aree sono oggi divenute destinazione turistica e luogo di aggregazione cittadino grazie al lavoro dell’associazione Giovani Urbanisti, che oggi si occupa della gestione della Lanterna e del parco circostante.

Grazie al supporto di cittadini e aziende liguri, Lanterna 2.0 porterà il Free Wifi in uno dei principali monumenti storici di Genova, metterà i visitatori in grado di usufruire di servizi digitali, agevolerà i turisti, soprattutto quelli stranieri, nella connessione Internet.

E’ possibile lasciare il proprio contributo al progetto Lanterna 2.0 fino al prossimo 7 agosto.

Foto Flickr / Antonio Cinotti

Attiva Evolution distribuisce le soluzioni dedicate al Cloud di Netalia

by

Logo Attiva EvolutionAttiva Evolution – la nuova business unit di Attiva specializzata in soluzioni legate al Networking, Wireless e Storage – annuncia oggi la distribuzione in Italia di prodotti e soluzioni per il Cloud di Netalia, il Service provider 100% cloud, 100% canale, 100% italiano.

L’accordo siglato da Attiva Evolution e Netalia si focalizza sui servizi e sulle tecnologie che garantiscono alle aziende un passaggio sicuro e graduale al cloud dei dati e dei processi aziendali. L’offerta di Netalia è rappresentata da servizi di cloud pubblico; Netalia ha inoltre tra le sue caratteristiche di valore quella di essere un cloud provider completamente italiano, elemento non banale in un mercato affollato da operatori stranieri: il cliente finale ha sempre la certezza della permanenza in Italia dei suoi dati e può contare su un’assistenza tecnica che parla in italiano.

Attiva è un gruppo molto radicato sul territorio italiano e leader indiscusso in ambito Mac. Queste sue caratteristiche, unite alla compatibilità delle piattaforme Netalia con il mondo Apple, rendono l’accordo particolarmente interessante e strategico per l’ampliamento del nostro business” ha dichiarato Michele Zunino, amministratore delegato Netalia. “Grazie a questo accordo saremo in grado di raggiungere in modo più capillare i piccoli integratori locali tramite la rete di Attiva, ampliando così il nostro network di partner”.

Soddisfazione espressa anche da Lorenzo Zanotto, Business unit sales manager di Attiva Evolution, che vede nell’accordo con Netalia la possibilità di allargare l’offerta di servizi a valore aggiunto distribuita da Attiva.

“Netalia rappresenta per noi una grande opportunità perché ci consente di presentarci al mercato con una soluzione cloud che ha come strategia principale “il canale”. Una realtà italiana come Netalia ci permette di garantire ai nostri clienti, oltre alla certezza di poter usufruire di tecnologia di primissimo livello, la permanenza dei dati nel nostro Paese e un team di esperti sempre a disposizione per rispondere a ogni esigenza. Queste sono condizioni importanti per convincere gli utenti a usare il cloud correttamente; siamo quindi molto soddisfatti di questo accordo. Inoltre, con lo scopo di rendere sempre più definita l’identità di Attiva Evolution come realtà emergente nella distribuzione a valore, a breve organizzeremo degli eventi per presentare e testare varie soluzioni, forti del pensiero che questo possa servire anche per tutte le altre linee di prodotto che offriamo”.

Informazioni su Attiva

Attiva SpA, con sede a Vicenza, opera dal 1990 come distributore di prodotti informatici sia hardware che software. Ai propri clienti, presenti sull’intero territorio nazionale, Attiva offre competenza e conoscenza di mercato derivanti dalla specificità dell’azienda, da sempre focalizzata sui prodotti Apple. Nell’ambito della rete vendita Apple in Italia, Attiva è il punto di riferimento storico per la distribuzione agli Apple Premium Resellers, ai rivenditori Autorizzati Apple e alle catene retail nel settore dell’elettronica di consumo. La flessibilità nella risposta alle esigenze di un mercato in continuo cambiamento ed il consolidamento delle relazioni con produttori di riferimento nel mondo informatico, tra i quali Fitbit, Beats, Microsoft, LaCie, Parallels, Wacom, Parrot, Pioneer, Kensington, JBL e molti altri hanno conferito ad Attiva un ruolo primario nel comparto delle soluzioni per l’utenza iPhone, iPad, iPod e Mac. Nell’ambito dei servizi al rivenditore e alle catene retail, Attiva offre supporto logistico e organizzazione di attività commerciali mirate, grazie al personale diretto presente sul territorio. Nell’ottobre 2012 ha esordito nel mondo dei servizi TLC con l’acquisizione del distributore Kolmesrl (telefonia e servizi), a completamento della propria presenza nella filiera della distribuzione informatica.

Attiva Evolution la divisione di Attiva SpA dedicata al mercato a valore è la nuova Business Unit che ha l’obiettivo di proporsi come partner di eccellenza per le soluzioni legate al Networking, Wireless e Storage. Gli accordi raggiunti con i principali partner, consentono di offrire da subito una gamma di soluzioni qualificate in ambito Networking (Netgear, Alcatel, Engenius, TP Link), Storage (Netgear,Buffalo, Enhance Technology, Syneto, Open-V, Storagecraft) Sicurezza (Endian, Netgear, G Data), Cablaggio (Brand-Rex, Datwyler), Wireless (Alcatel, Engenius, Netgear), Voip (Alcatel, Innovaphone, Estos, Plantronics), soluzioni per Datacenter (Rittal), LoadBalancer& Application Delivery (Kemp) e Gruppi di continutà (Riello UPS).

Per scoprire il punto vendita più vicino: www.attiva.com/Trova-Rivenditori

Per ulteriori informazioni su Attiva Evolution visitate www.attiva.com

Rassegna stampa dell’accordo:

Linea edp-BitMAT News – Netalia distribuita da Attiva Evolution
CBR Italy – Netalia distribuita da Attiva Evolution
ChannelBiz – Attiva Evolution distribuisce il cloud di Netalia
01Net.it – “Il cloud di Netalia nel listino di Attiva
ChannelCity (Magazine) – Da Attiva al cloud Netalia

Startup4life, al via la call for ideas promossa da Bayer dedicata agli over 40. Netalia sponsor tecnico

by

StartUp4Life

E’ partita in questi giorni una call for ideas interamente dedicata a chi ha già compiuto 40 anni: voluta da Bayer, Startup4Life punta a scoprire progetti innovativi nel settore dell’alimentazione, dell’agricoltura sostenibile e della tutela del territorio. Un’iniziativa importante per la valorizzazione dell’ambiente che va accompagnata da una forte attenzione all’innovazione tecnologica, organizzativa e sociale. Per questo, anche in questa call for ideas, l’apporto dell’ICT ha un ruolo chiave. Per gli interessati, la call è aperta fino al 31 luglio 2016.

Netalia supporta l’iniziativa in qualità di sponsor tecnico.

BB Tech group e Netalia: un accordo per rispondere al mercato con soluzioni in cloud personalizzate

by

3 maggio 2016

Il Distributore Indipendente di soluzioni IT e il Cloud provider, entrambi rivolti al mercato enterprise, ora collaborano per offrire soluzioni in cloud.

Logo BB TEHC GROUPBergamo/Genova, 3 maggio 2016 – «La nostra missione è rispondere in modo adeguato e concreto alle esigenze dei nostri rivenditori affinché possano garantire ai loro clienti finali servizi e soluzioni rispondenti alle richieste». Lo afferma Giampaolo Bombo, CEO di BB Tech Group, distributore europeo indipendente di soluzioni IT per il mercato enterprise. «Se vogliamo essere coerenti con la nostra identità e mantenere non solo la promessa, bensì i nostri elementi distintivi rispetto ai competitor, dobbiamo essere in grado di offrire ai Reseller delle soluzioni a valore aggiunto che rendano competitivo il servizio offerto. Per questo abbiamo stretto un accordo di collaborazione con Netalia che ci consente a livello nazionale di offrire soluzioni in cloud pacchettizzate».
BB Tech Group, azienda con sede a Bergamo in fase di forte espansione, seleziona accuratamente i brand migliori del mercato per offrire un servizio garantito, ben assistito ed eccellente a livello qualitativo. Caratteristiche, queste, proprie di Netalia, Cloud provider italiano che propone soluzioni per le imprese.

Molti sono gli elementi comuni che motivano l’accordo tra le due aziende: operare indirettamente attraverso rete di Partner, garantire qualità del servizio e assistenza, affiancare i clienti nel raggiungimento di obiettivi di efficienza ed efficacia, essere innovativi, scegliere e adottare i brand con una buona reputazione sul mercato.

«Prosegue per Netalia l’attività di espansione commerciale attraverso i diversi canali e l’accordo appena siglato con BB Tech Group rappresenta un importante punto di accesso al mercato delle piccole imprese, dove un’offerta ad alto valore come quella del cloud di Netalia trova il giusto target», commenta Michele Zunino, amministratore delegato di Netalia, cloud service provider italiano con sede a Genova.

A pochi giorni dalla firma che dà inizio alla collaborazione, BB Tech e Netalia hanno proposto un progetto congiunto per il backup in cloud di un’organizzazione distribuita capillarmente sul territorio nazionale su diverse centinaia di sedi.

Leggi l’articolo di 01Net.it

Webinar “Oltre la nuvola: il Disaster Recovery in Cloud”

by

30 ottobre 2015

Logo_Netalia_VMSistemiOggi si è tenuto il webinar “Oltre la nuvola: il Disaster Recovery in Cloud”, in collaborazione con il nostro partner VM Sistemi. Chi si fosse perso la diretta, può rivedere qui la registrazione: Webinar_oltre la nuvola_il disaster recovery in Cloud

L’incontro, della durata di 60 minuti circa, si è focalizzato principalmente sull’approfondimento tecnico del Disaster Recovery in Cloud, con un focus sulla soluzione di Netalia implementata su tecnologia Zerto. A completamento dei lavori, una breve presentazione di come VM Sistemi e Netalia siano in grado di rispondere alle diverse esigenze delle aziende, attraverso soluzioni basate sulla tecnologia Cloud, per garantire la continuità del business.

 

Netalia sceglie l’affidabilità dei Data Center di TelecityGroup Italia

by

12 ottobre 2015

TelecityGroup.svgNetalia, il Service provider 100% Cloud, 100% Canale, 100% Italia, ha ampliato la propria infrastruttura fisica a supporto della sempre crescente domanda di servizi Cloud. Per questa operazione di potenziamento è stato scelto uno dei Data Center milanesi di TelecityGroup, provider di Data Center indipendenti dai carrier situati all’interno di numerose aree urbane europee.

Una scelta che permette a Netalia di garantire ai propri Partner e ai loro Clienti massimi standard di settore, affidabilità fisica e ambientale in una struttura italiana allineata alle normative internazionali. Un Data Center avanzato che risponde al codice EU di condotta per i Data Center ed è certificato ISO9001 e ISO27001 per la gestione della qualità e della sicurezza delle informazioni, ma anche ISO14001 per i sistemi di gestione ambientale, ed è conforme agli standard PCI-DSS e OHSAS 18001. TelecityGroup, inoltre, sta conseguendo anche la certificazione ISO50001 per il power management ed efficency per un miglioramento continuo della propria prestazione energetica.

Netalia si propone come una fabbrica che usufruisce di servizi di facility management e acquisisce tecnologie standard elaborandole per creare delle soluzioni da integrare nell’offerta dei Partner. – spiega Michele Zunino, CEO Netalia – Abbiamo scelto di investire ancora in TelecityGroup Italia, perché, con una base così solida, possiamo davvero offrire alle aziende IT tutti gli strumenti per guidare l’innovazione.

È importante – afferma Luca Beltramino, managing director di TelecityGroup Italia – che un Cloud provider come Netalia, che propone soluzioni specifiche per le medie imprese italiane, scelga i nostri Data Center per le caratteristiche di affidabilità, ridondanza, sicurezza e tutta quella serie di servizi a valore aggiunto che differenziano la nostra proposta. Questa collaborazione è un’ulteriore conferma che TelecityGroup Italia è il benchmark di riferimento per gli operatori di Cloud in Italia.

Leggi qui l’articolo di b2b oresette
Leggi qui l’articolo di Linea EDP
Leggi qui l’articolo di 01net
Leggi qui l’articolo di Data Manager
Leggi qui l’articolo in inglese di Datacentres.com
Leggi qui l’articolo di News Impresa

La sfida del cloud storage sui nuovi modelli di business.

by

netappschemaIl dato è al centro dell’innovazione tecnologica e cresce a partire da Cloud e da internet.

NetApp punta a distinguersi nel campo del Cloud e nella sua visione include anche Netalia.

Leggi qui l’articolo di ImpresaCity.

Netalia e Alleantia insieme per una Internet of Things “plug&play” con il Cloud

by

14 settembre 2015

alleantiaNetalia, l’unico Cloud Provider 100% Cloud, 100% Canale, 100% Italia, e Alleantia, fra le più interessanti startup europee nell’ambito dell’Internet of Things (IoT), hanno siglato un accordo di partnership.

Attraverso questa collaborazione, la soluzione IoT di Alleantia sarà disponibile attraverso il Cloud Netalia. In questo modo le soluzioni applicative Enterprise potranno espandersi agilmente verso la Internet of Things, collegando con facilità dispositivi industriali di qualsiasi tipologia in pochi istanti, in particolare negli ambiti di Energy Efficiency, Asset Management, Manutenzione, Analytics e CRM.

L’Internet of Things è diventato ormai un elemento chiave per il business e lo sarà sempre di più nei prossimi anni. Secondo l’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, in Italia il mercato ha raggiunto complessivamente il valore di 1,55 miliardi di euro, ed è ancora agli albori.

Abbiamo trovato in Alleantia una grande focalizzazione sulle esigenze del mondo business e una forte spinta all’innovazione. – dice Michele Zunino, CEO di Netalia – Una visione condivisa che non poteva che sfociare in una partnership per offrire alle imprese italiane tutti i vantaggi dell’IoT con la sicurezza di competenze specifiche e totale professionalità.“

Siamo molto soddisfatti di questa importante accordo dichiara Antonio Conati Barbaro, co-founder e Presidente di Alleantia. –La nostra strategia di partnership si arricchisce di un’importante collaborazione per realizzare la ‘Internet of Things as a Service’ per le aziende, supportando anche integratori partner e piattaforme evolute di CRM, Analytics, Asset Management, rendendo così i dispositivi fisici parte integrante dell’ICT aziendale”.

Le capacità di Alleantia di rendere i dispositivi elettronici ‘IoT Ready’ in pochi secondi e di integrarli con applicazioni Enterprise, e il non essere vincolata a infrastrutture proprietarie, la rende utilizzabile velocemente e con efficacia da parte di Cloud provider innovativi come Netalia per estendere la capacità della propria offerta applicativa verso soluzioni integrate IoT ‘end-to-end’, permettendo alle applicazioni di interagire con i dispositivi industriali installati ‘on premise’ dai Clienti.

Insieme, Netalia e Alleantia, offrono alle aziende l’opportunità di realizzare una Internet of Things personalizzata a beneficio dei processi aziendali interni, velocemente e con costi contenuti, con la sicurezza di compatibilità e rispondenza alle normative per settori verticali del Cloud Netalia.

Leggi qui l’articolo di TradeManager
Leggi qui l’articolo di Computer World Italia
Leggi qui l’articolo di News Impresa
Leggi qui l’articolo di Tom’s Hardware
Leggi qui l’articolo di TopTrade